MODY forma non autoimmune

Il Diabete MOBY (Maturity Onset Diabetes of the Young) è causato dalla mutazione di un singolo gene (diabete monogenico) che si può manifestare in più forme per l’esattezza 13. Si tratta di una mutazione genetica ereditaria: cioè tutti i figli di una persona che ne soffre hanno il 50% di probabilità di ereditare questo gene e di conseguenza di manifestare a loro volta il diabete MODY.

Clinicamente  si presenta come una forma non dissimile dal tipo 2 (quello non insulino-dipendente) ma esordisce in età giovanile, tanto da far pensare a un tipo 1. Di solito presenta questa caratteristiche:
– si manifesta entro il 25 anni di età
– si gestisce senza necessità di far ricorso all’insulina per i successivi due anni dall’esordio
– essendo legato alla mutazione di un gene ( ne esistono 13 di mutazioni conosciute) è una forma che si trasmette da generazione a generazione e si ritrova nell’arco di tre generazioni.

Per comprendere di che tipo sia il Diabete Mody è necessario fare un’indagine genetica; unica che potrà dare certezza anche in termini di cura.

Interessante lo studio presieduto dal Dott.Dario Iafusco dal titolo: Diabete tipo 1, 2,  X  che sta ad indicare la difficoltà di fare la giusta diagnosi.